Componenti stampati in acciaio inox

L’idroformatura è ad oggi il processo più economico per ottenere componenti stampati partendo dalla lamiera. Lo stampo, infatti, non solo è di facile costruzione, ma anche molto economico.

Grazie a questa tecnologia è possibile stampare tipologie di materiali diversi e spessori differenti senza dover modificare lo stampo, perché è l’acqua che si adatta allo spessore della lamiera inserita. Inoltre, la lamiera si deforma uniformemente, e al cessare della pressione idraulica, il ritorno elastico è ridotto al minimo oltre che uniforme su tutta la superficie del pezzo, in questo modo si ottiene massima stabilità e l’assenza di distorsioni geometriche.

Funzionamento idroformatura lamiera

Inoxveneta utilizza la tecnica dell’idroformatura a punzone d’acqua  che prevede diverse fasi:

  • La lamiera viene posta su un piano.
  • La pressa viene chiusa.
  • Attraverso un ugello, un fluido viene convogliato ad altissima pressione in modo da “costringere” la lamiera ad aderire alla superficie dello stampo, fino a raggiungere la forma voluta.
  • A formatura completata lo stampo viene aperto e il pezzo finito viene estratto.

Processo idroformatura lamiera

L’Idroformatura a punzone d’acqua è l’ideale per:

  • Pannelli e piani
  • Superfici inclinate / coniche
  • Geometrie con particolari complessi e/o articolati

Il vincolo dell’idroformatura della lamiera è costituito dalla necessità di disporre di presse con una forza considerevole, di gran lunga maggiore a quella richiesta per lo stampaggio idraulico tradizionale. Inoxveneta si è quindi dotata di una pressa da 6.000 tonnellate di forza costruita con un concetto innovativo al fine di contenerne i costi.

 
^ Top